Fabio Guadagnini nuovo Direttore Commerciale di Euro Media Group in Italia. “Per progettare già da ora il futuro che verrà”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

22 Marzo 2021. Dopo la recente nomina di Claudio Cavallotti in qualità CEO, continua lo sviluppo strategico di Euro Media Group in Italia con l’ingresso – da inizio marzo 2021 – di Fabio Guadagnini in qualità di Direttore Commerciale.
Lo abbiamo incontrato per un “trailer” sul suo nuovo impegno.

In qualità CCO il suo è un ruolo a livello esecutivo e responsabile che influisce in modo diretto sulla strategia commerciale e lo sviluppo di Euro Media Group in Italia. Un bell’impegno che richiede forte passione. Da dove nasce per lei questa passione?

Fabio Guadagnini:

“Nasce da un’esperienza trentennale nel settore dei media e della produzione televisiva, iniziata nel 1991 a Telepiù, sviluppata anche curando numerosi programmi, format televisivi, fino a più complesse “start up” di canali lineari, tra cui Sport Stream (2000), SkySport24 HD (2008), Sky Sport F1 HD (2011), FOX Sport (2014). Tutto in parallelo al percorso giornalistico, anche come Direttore Responsabile di Sky Sport 24, Sky Sport HD, FOX Sport. Ho sempre amato il prodotto televisivo nella sua interezza, Produzione, Marketing e Contenuti, così, mi sono specializzato sulla preparazione e lancio di nuovi progetti, che è sempre qualcosa di entusiasmante. Ho condiviso alcune di queste esperienze, a Sky, con Francesco Donato, che ritrovo qui come CTO, Direttore Tecnico. Avevo incrociato professionalmente molte volte Claudio Cavallotti, che ora ritrovo con piacere come CEO. Se penso poi a Mario Rasini (CEO di EMG in Italia prima di Cavallotti) e Piero Crispino (AD di 3Zero2Tv), devo anche a loro la mia crescita nel mondo “Pay” a Telepiù….

Pensare e intraprendere da zero la creazione di un progetto, stando fianco a fianco, con manager esperti: è quello che ritrovo in questa nuova esperienza. Per i nostri obiettivi commerciali e strategici, farò tesoro del mio background professionale per sviluppare EMG in Italia nel suo ruolo di leadership”.

Si tratta di un ruolo prestigioso che deve combinare una rilevante conoscenza tecnica del settore con forti capacità di marketing e sviluppo aziendale.

“Sono d’accordo, credo che innovazione, curiosità, anche determinazione e coraggio, siano necessari per ottenere un progetto solido e di successo. Nel 2008, anno del lancio di Sky Sport 24 HD, abbiamo creato con il partner grafico un sistema innovativo che permetteva per la prima volta a giornalisti e reporter di editare direttamente i contenuti e mandarli in onda sul “ticker” grafico.

Una cosa del genere oggi può sembrare banale, ma nel 2008 non lo era affatto, e richiese un grande lavoro, tecnologico, procedurale, manageriale. Dovevamo creare non solo un “tool” grafico, ma anche cambiare un approccio al lavoro. Riuscimmo ad accelerare la catena di produzione, rendere il canale efficiente e reattivo, lasciando ai grafici i lavori più sofisticati, mentre l’implementazione statistica ed editoriale era affidata ai giornalisti. Fu un progetto pilota. Oggi è uno standard in molti canali “all news”.

Una gestione, quindi, strategica, di “interfaccia” tra il prodotto televisivo e il servizio offerto, che fa in modo che tutte le funzioni dell’organizzazione siano allineate per soddisfare obiettivi obbiettivi commerciali strategici e nuovi.

E’ l’approccio che metterò a servizio per i partner di Euro Media. Siamo un gruppo ricchissimo di esperienza, di “know how”, di capacità umane e professionali. Da noi ci sarà sempre qualcuno pronto a dare delle idee, delle soluzioni, un output eccellente, attivandoci in modalità network, con sistemi e servizi dinamici, innovativi, scalabili”.

Possiamo dire che la sua nomina a COO di EMG si inserisce nel solco della sua continuità professionale, andando a gestire in modo strategico l’organizzazione assieme al CEO Claudio Cavallotti per raggiungere obiettivi a lungo termine?
 

“Sì, nonostante i 6 anni di Comunicazione integrata al Coni e al Milan, torno nel mio mondo più “core”, quello della Media Production. E’ una specie di ritorno “sull’altra sponda del fiume”, da quella dei broadcaster a quella di una grande azienda che offre servizi media ai broadcaster stessi, alle organizzazioni sportive, alle aziende, ai grandi eventi. Conoscere bene entrambe le sponde, è un valore di esperienza molto prezioso. Guidando la comunicazione del Comitato Olimpico Roma 2024 e di AC Milan ho creato, ri-organizzato le Media House, le piattaforme digitali, proprio negli anni in cui il mondo broadcast ha intrapreso uno sviluppo straordinario, sempre più integrato alle tecnologie e le esperienze digitali. Mi è servito per capire come pensano e agiscono i “bodies” sportivi, i Club, le Federazioni. Tornando al prodotto, oggi non è possibile pensare in modo “verticale”. Tutto va integrato in un processo olistico, per dare efficienza ed efficacia. Abbiamo, qui a EMG, competenze intrecciate, cross-mediali, esecutive, con capacità di analisi, anche nella valutazione di decisioni inter-funzionali, tutti elementi che ci consentiranno di raggiungere obiettivi ancora più lungimiranti”.

La sua mission è, dunque, garantire il successo commerciale integrato e comporta anche attività relative al marketing, alle vendite, allo sviluppo del prodotto e al servizio clienti per guidare la crescita aziendale e la quota di mercato. Dove pensa di porre la sua impronta in modo più evidente e come legge questo mercato in rapida evoluzione?

“La mia lettura del mercato attuale è di un comparto che è in costante evoluzione e crescita, dove la richiesta di innovazione è sempre alta. Un fenomeno che la pandemia ha ulteriormente elevato. Siamo, inoltre, in una fase storica in cui c’è ricerca e volontà – a partire proprio dai grandi eventi – di come migliorare, mantenere ed evolvere l’ingaggio, il rapporto coi telespettatori e il pubblico di riferimento, perché è proprio l’approccio che è cambiato. Non possiamo illuderci che le nuove generazioni vivano l’intrattenimento e lo sport con le ritualità e le abitudini dei “Baby Boomers”.

Daremo il nostro contributo in questo percorso di crescita e cambiamento, servirà esperienza, voglia di innovare, capacità nel fornire servizi di massima qualità.

Vorrei poter impostare la strategia commerciale del gruppo partendo dai nostri servizi tecnologici, ponendoli attivamente a servizio del partner con idee, contenuti, innovazione, verso l’esigenza di cambiamento che il mercato richiede. Data la forte competizione in atto sul “time spending” del pubblico, analizzando l’evoluzione stessa dei network, dei canali televisivi e di tutto il comparto broadcast, vogliamo essere la risposta giusta per chi cerca tecnologia, idee, l’organizzazione per un prodotto di alto livello. Avremo un approccio “glocal”, con grande attenzione al nostro mercato locale, ma una visione e una apertura internazionale, grazie agli asset che EMG garantisce attraverso la sua radicata presenza internazionale”.

 

###
Media Contact Roberto Landini PressPool.it

© 2020 Global Production S.r.l.
P.IVA 09124580011 | REA 1026387

Sede Legale : Viale J. F. Kennedy 202/1
10040 - Leinì (TO) ITALY

Tel + 39 011 9968862 | mail info@globalproduction.it

INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART. 13 REG. (UE) 2016/679 SULLA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI (GDPR)

La presente Informativa viene resa per informarLa del trattamento dei Suoi dati personali.

  • Identità e dati di contatto del Titolare del Trattamento

Il Titolare del Trattamento dei dati è Global Production Srl, con sede in Viale Kennedy, 202/1 10040 Leinì (TO) – Italy; e-mail info@globalproduction.it

La Società  ha provveduto a nominare un DPO, per comunicazioni inviare una email a: fsalmi@pec.it

  • Finalità e base giuridica del trattamento

I dati personali dell’utente verranno trattati per le seguenti finalità:

  1. Prestazione dei servizi richiesti dall’utente;
  2. Utilizzo dell’utente del sito internet
  3. Analisi dell’utilizzo del sito da parte degli utenti

 

  • Dati Raccolti

Dati di navigazione:

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Ad esempio indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.

Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito.

Dati forniti volontariamente dall’utente

L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica, o messaggi agli indirizzi indicati su questo sito e alle app di messaggistica comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo e/o del numero di telefono del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali che l’utente comunicherà nella missiva.

Specifiche informative di sintesi verranno progressivamente riportate o visualizzate nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta.

  • Destinatari dei dati personali

Nell’ambito delle indicate finalità, i Suoi dati potranno essere comunicati:

  • alle seguenti società:
  1. a società ed operatori professionali che forniscono servizi di elaborazione elettronica dei dati e di consulenza per software ed informatica nonché gestione dei servizi informativi relativi a quanto precede;
  • Trasferimento dati a paesi terzi

I dati dell’utente, inoltre, potranno essere trasferiti ai soggetti terzi indicati nell’art. 4 della presente informativa stabiliti in Paesi non appartenenti all’Unione Europea, il tutto sempre in conformità dei principi indicati agli artt. 45 e 46 del GDPR relativamente alla sussistenza di una decisione di adeguatezza da parte della Commissione Europea ovvero a garanzie adeguate.

  • Periodo di conservazione dei dati

I dati personali verranno conservati per il lasso di tempo strettamente necessario al perseguimento delle specifiche finalità del trattamento e, nello specifico:

  • Per le finalità indicate alla lettera a) dell’art 2 per il tempo necessario all’adempimento all’elaborazione della richiesta e, in ogni modo, non oltre 10 anni dal momento della raccolta dei Suoi dati per l’adempimento di obblighi normativi e, comunque, non oltre i termini fissati dalla legge per la prescrizione dei diritti;
  • Per le finalità di cui al punto b) e c) dell’art. 2 i dati ( quali indirizzo indirizzo IP) sono conservati per 30 giorni. I dati per finalità di analytics sono conservati per 24 mesi.
  • Diritto dell’interessato

L’utente potrà, in qualsiasi momento, esercitare i diritti di seguito indicati:

  1. Accesso ai dati personali: ottenere la conferma o meno che si in corso un trattamento di dati che La riguardano e, in tal caso, l’accesso alle seguenti informazioni: le finalità, le categorie di dati, i destinatari, il periodo di conservazione, il diritto di proporre reclamo ad un’autorità di controllo, il diritto di richiedere la rettifica o la cancellazione o la limitazione del trattamento od opposizione al trattamento stesso nonché l’esistenza di un processo decisionale automatizzato;
  2. Richiesta di rettifica o cancellazione degli stessi o limitazione dei trattamenti che lo riguardano; per “limitazione” si intende il contrassegno dei dati conservati con l’obiettivo di limitarne il trattamento in futuro;
  3. Opposizione al trattamento: opporsi per motivi connessi alla Sua situazione particolare al trattamento di dati per l’esecuzione di un compito di interesse pubblico o per il perseguimento di un legittimo interesse del Titolare;
  4. Portabilità dei dati: nel caso di trattamento automatizzato svolto sulla base del consenso o in esecuzione di un contratto, di ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico, i dati che lo riguardano; in particolare, i dati Le verranno forniti dal Titolare in formato .xml, o analogo;
  5. Revoca del consenso al trattamento per finalità di marketing, si diretto che indiretto, ricerche di mercato e profilazione; l’esercizio di tale diritto non pregiudica in alcun modo la liceità dei trattamenti svolti prima della revoca;
  6. Proporre reclamo ai sensi dell’art. 77 GDPR all’autorità di controllo competente in base alla sua residenza abituale, al luogo di lavoro oppure al luogo di violazione dei suoi diritti; per l’Italia è competente il Garante per la protezione dei dati personali, contattabile tramite i dati di contatto riportati sul sito web garanteprivacy.it;

I predetti diritti potranno essere esercitati inviando apposita richiesta al Titolare del trattamento mediante i canali di contatto indicati all’art. 1 della presente informativa.

Le richieste relative all’esercizio dei diritti dell’utente saranno evase senza ingiustificato ritardo e, in ogni modo, entro un mese dalla domanda; solo in casi di particolare complessità e del numero di richieste tale termine potrà essere prorogato di ulteriori 2 (due) mesi.

  • Comunicazione e conferimento di dati

Il conferimento dei dati da parte dell’utente è obbligatorio in quanto necessario alla resa del servizio richiesto. Pertanto, l’eventuale rifiuto, da parte dell’utente, di fornire i dati può comportare la mancata prestazione del servizio, nella misura in cui tali dati siano necessari a tali fini.

  • Aggiornamenti

Il Titolare del Trattamento si riserva in ogni caso il diritto di apportare modifiche alla presente Privacy Policy in qualunque momento dandone pubblicità agli utenti su questa pagina.

Si prega dunque di consultare questa pagina, prendendo come riferimento la data di ultima modifica indicata in fondo alla stessa.

Nel caso di mancata accettazione delle modifiche apportate alla presente Privacy Policy, l’utente è tenuto a cessare l’utilizzo di questo sito e può richiedere al Titolare del Trattamento di rimuovere i propri dati personali. Salvo quanto diversamente specificato, la precedente “Privacy Policy” continuerà ad applicarsi ai dati personali sino a quel momento raccolti.