Post Lockdown in Italy, almost ready to re-start

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Il mercato delle riprese tv nell’entertainment e nello sport si è richiuso in se stesso negli ultimi anni producendo, in pratica, una certa concentrazione di forze nelle mani di poche realtà produttive molto specializzate.
Oltre a essersi piuttosto contratti nel numero, i service di produzione che fisicamente realizzano le riprese degli eventi sportivi dai campi, in questi mesi di pandemia diffusa e di stop e cancellazione degli incontri dal vivo, hanno sofferto moltissimo, preparandosi al meglio a una agognata “ripartenza”.

In comune possiamo dire che tutti hanno investito questo tempo di immobilità e di distanziamento sociale innescando aggiornamenti tecnici, puntando sulla didattica del personale che si troverà ad operare sempre di più nel dominio IP e adottando distanza interpersonale e presidi igienici minimi come mascherine, guanti, gel disinfettanti e controlli di temperatura ripetuti.
Inoltre, tutti – sicuramente in completa cooperazione coi produttori e detentori dei diritti dei programmi sportivi e coi broadcaster – hanno cercato di “fare sistema” e mettere in atto concreti piani di adeguamento ai dettami della sicurezza imposti dalla pandemia Covid-19.
Ciascuno però ha messo in campo anche risoluzioni unilaterali al fine di cominciare a progettare il “nuovo futuro” o “prossimo futuro”, consapevoli che l’imperativo sia innanzitutto una maggiore attenzione alla sicurezza e la tutela della salute di tutti e che lo sport -soprattutto il calcio- sia il volano economico globale che non può più restare ancora fermo.

Il punto di vista di Global Production: tutela del personale e nuove tecnologie
Costantemente in contatto con la Protezione Civile e il Ministero della Salute per eventuali cambiamenti di protocollo, la compagine operativa italiana del gruppo Euro Media Group, Global Production, non si è fatta certo cogliere impreparata dalla pandemia.
Oltre ad aver dotato tutto il personale dei DPI necessari, gel igienizzanti, e ozonizzatori a bordo dei mezzi mobili, ha realizzato tre documenti ufficiali per ripartire in sicurezza col Calcio Serie A e lo sport in genere.
Il primo indica il protocollo interno condiviso di regolazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus negli ambienti di lavoro.

Il secondo lista le istruzioni comportamentali anti-contagio per i collaboratori e i fornitori esterni coinvolti nelle produzioni.
Il terzo analizza e valuta rischio biologico e forme di prevenzione e protezione in collaborazione con l’ASL Città di Torino e il medico del lavoro.
Tutti i responsabili tecnici degli OBVan, delle reception, di magazzini e studi sono stati dotati di termo scanner.

Oltre alle indispensabili e rigide misure di tutela della sicurezza e in attesa di conferme nelle tempistiche sulla ripresa del Campionato,” dice Davide Furlan co CEO di Global Production“, “siamo in costante contatto con la Lega Calcio, i detentori dei diritti e i maggiori broadcaster per raffinare protocolli e policy e offrire un nuovo arricchimento del prodotto Host al fine di mitigare la minore spettacolarità dovuta all’assenza di pubblico negli stadi.
Le proposte concretamente al vaglio sono molte e comprendono l’adozione di mini telecamere di alta qualità, nuovi elementi di grafica centralizzata come virtual beauty shot e/o virtual ledwall, integrazioni di AR e VR e tecniche miste e altro.”
L’orientamento comune tende ad adottare standard di produzione dimensionalmente inferiori, per poter meglio distanziare gli operatori a bordo, per un totale di 14 o 15 figure professionali.

L’adozione di schermi facciali e di cuffie di ascolto individuali è sicura così come l’ingaggio dei mezzi di maggiori dimensioni e la decentralizzazione di alcuni sezioni e maestranze produttive, come controllo camere e slow motion, che possono essere spostate nel tv compound o in altra località o persino nelle sedi produttive di Torino e di Cologno Monzese, per una remote production mista.
A proposito di remote production“, riprende Davide Furlan, “noi di Global Production, oltre a mettere in campo mezzi mobili 4K UHD HDR sicuramente “top of the line”, ingaggeremo anche apparati di remote production di ultimissima generazione e di diversa potenza a seconda dell’evento e dedicheremo anche un mezzo più piccolo da affiancare all’OB Van principale per meglio distanziare parte del personale tecnico.”

Stefano Bianco, co Ceo di Global sottolinea: “Abbiamo versato la grande competenza del gruppo EMG e investito laddove sia veramente strategico, ossia prima di tutto nella sicurezza del personale che lavora: è un imperativo comune e le modalità della ripartenza sono un intreccio di competenze indispensabili tra broadcaster, Lega e noi, fiianco a fianco.
In Global conosciamo molto bene lo sport, le filiere, i mercati, le realtà e i bisogni; e le produzioni sportive in Italia continuano a generare utili, quindi ripartire è davvero una esigenza per tutto il comparto.”

###
Media Contact Roberto Landini PressPool.it

Global Production alla ripartenza della Coppa Italia

Le migliori soluzioni per preservare il calcio come bene comune L’attesa ripartenza del “sospeso-per-pandemia” campionato calcistico di Coppa Italia 2020 ha visto come protagonista l’azienda service televisivo Global Production impegnata nelle riprese a Torino il

Leggi Tutto »

© 2020 Global Production S.r.l.
P.IVA 09124580011 | REA 1026387

Sede Legale : Viale J. F. Kennedy 202/1
10040 - Leinì (TO) ITALY

Tel + 39 011 9968862 | mail info@globalproduction.it

INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART. 13 REG. (UE) 2016/679 SULLA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI (GDPR)

La presente Informativa viene resa per informarLa del trattamento dei Suoi dati personali.

  • Identità e dati di contatto del Titolare del Trattamento

Il Titolare del Trattamento dei dati è Global Production Srl, con sede in Viale Kennedy, 202/1 10040 Leinì (TO) – Italy; e-mail info@globalproduction.it

La Società  ha provveduto a nominare un DPO, per comunicazioni inviare una email a: fsalmi@pec.it

  • Finalità e base giuridica del trattamento

I dati personali dell’utente verranno trattati per le seguenti finalità:

  1. Prestazione dei servizi richiesti dall’utente;
  2. Utilizzo dell’utente del sito internet
  3. Analisi dell’utilizzo del sito da parte degli utenti

 

  • Dati Raccolti

Dati di navigazione:

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Ad esempio indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.

Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito.

Dati forniti volontariamente dall’utente

L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica, o messaggi agli indirizzi indicati su questo sito e alle app di messaggistica comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo e/o del numero di telefono del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali che l’utente comunicherà nella missiva.

Specifiche informative di sintesi verranno progressivamente riportate o visualizzate nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta.

  • Destinatari dei dati personali

Nell’ambito delle indicate finalità, i Suoi dati potranno essere comunicati:

  • alle seguenti società:
  1. a società ed operatori professionali che forniscono servizi di elaborazione elettronica dei dati e di consulenza per software ed informatica nonché gestione dei servizi informativi relativi a quanto precede;
  • Trasferimento dati a paesi terzi

I dati dell’utente, inoltre, potranno essere trasferiti ai soggetti terzi indicati nell’art. 4 della presente informativa stabiliti in Paesi non appartenenti all’Unione Europea, il tutto sempre in conformità dei principi indicati agli artt. 45 e 46 del GDPR relativamente alla sussistenza di una decisione di adeguatezza da parte della Commissione Europea ovvero a garanzie adeguate.

  • Periodo di conservazione dei dati

I dati personali verranno conservati per il lasso di tempo strettamente necessario al perseguimento delle specifiche finalità del trattamento e, nello specifico:

  • Per le finalità indicate alla lettera a) dell’art 2 per il tempo necessario all’adempimento all’elaborazione della richiesta e, in ogni modo, non oltre 10 anni dal momento della raccolta dei Suoi dati per l’adempimento di obblighi normativi e, comunque, non oltre i termini fissati dalla legge per la prescrizione dei diritti;
  • Per le finalità di cui al punto b) e c) dell’art. 2 i dati ( quali indirizzo indirizzo IP) sono conservati per 30 giorni. I dati per finalità di analytics sono conservati per 24 mesi.
  • Diritto dell’interessato

L’utente potrà, in qualsiasi momento, esercitare i diritti di seguito indicati:

  1. Accesso ai dati personali: ottenere la conferma o meno che si in corso un trattamento di dati che La riguardano e, in tal caso, l’accesso alle seguenti informazioni: le finalità, le categorie di dati, i destinatari, il periodo di conservazione, il diritto di proporre reclamo ad un’autorità di controllo, il diritto di richiedere la rettifica o la cancellazione o la limitazione del trattamento od opposizione al trattamento stesso nonché l’esistenza di un processo decisionale automatizzato;
  2. Richiesta di rettifica o cancellazione degli stessi o limitazione dei trattamenti che lo riguardano; per “limitazione” si intende il contrassegno dei dati conservati con l’obiettivo di limitarne il trattamento in futuro;
  3. Opposizione al trattamento: opporsi per motivi connessi alla Sua situazione particolare al trattamento di dati per l’esecuzione di un compito di interesse pubblico o per il perseguimento di un legittimo interesse del Titolare;
  4. Portabilità dei dati: nel caso di trattamento automatizzato svolto sulla base del consenso o in esecuzione di un contratto, di ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico, i dati che lo riguardano; in particolare, i dati Le verranno forniti dal Titolare in formato .xml, o analogo;
  5. Revoca del consenso al trattamento per finalità di marketing, si diretto che indiretto, ricerche di mercato e profilazione; l’esercizio di tale diritto non pregiudica in alcun modo la liceità dei trattamenti svolti prima della revoca;
  6. Proporre reclamo ai sensi dell’art. 77 GDPR all’autorità di controllo competente in base alla sua residenza abituale, al luogo di lavoro oppure al luogo di violazione dei suoi diritti; per l’Italia è competente il Garante per la protezione dei dati personali, contattabile tramite i dati di contatto riportati sul sito web garanteprivacy.it;

I predetti diritti potranno essere esercitati inviando apposita richiesta al Titolare del trattamento mediante i canali di contatto indicati all’art. 1 della presente informativa.

Le richieste relative all’esercizio dei diritti dell’utente saranno evase senza ingiustificato ritardo e, in ogni modo, entro un mese dalla domanda; solo in casi di particolare complessità e del numero di richieste tale termine potrà essere prorogato di ulteriori 2 (due) mesi.

  • Comunicazione e conferimento di dati

Il conferimento dei dati da parte dell’utente è obbligatorio in quanto necessario alla resa del servizio richiesto. Pertanto, l’eventuale rifiuto, da parte dell’utente, di fornire i dati può comportare la mancata prestazione del servizio, nella misura in cui tali dati siano necessari a tali fini.

  • Aggiornamenti

Il Titolare del Trattamento si riserva in ogni caso il diritto di apportare modifiche alla presente Privacy Policy in qualunque momento dandone pubblicità agli utenti su questa pagina.

Si prega dunque di consultare questa pagina, prendendo come riferimento la data di ultima modifica indicata in fondo alla stessa.

Nel caso di mancata accettazione delle modifiche apportate alla presente Privacy Policy, l’utente è tenuto a cessare l’utilizzo di questo sito e può richiedere al Titolare del Trattamento di rimuovere i propri dati personali. Salvo quanto diversamente specificato, la precedente “Privacy Policy” continuerà ad applicarsi ai dati personali sino a quel momento raccolti.